Chi siamo

/Chi siamo
Chi siamo 2017-11-07T21:13:00+00:00

Da un incontro casuale e da un’idea comune di format nasce l’Oste dello Stabile. Un ristorante, un luogo di incontri, una realtà che fonde insieme passione per la cucina e per il territorio di appartenenza. Una terra densa di storia e di tradizione; l’Oste dello Stabile è qui che nasce, in una delle vie più centrali di Palermo, a un passo dal Teatro Politeama, dal Teatro Massimo e dalle storiche Via Roma e Via Maqueda, ma anche dal porto e dai quartieri più antichi della Città. Ed è proprio questo legame con le origini che l’Oste vuole conservare, senza però rinunciare a un pizzico di originalità e innovazione.

È un team appassionato e consolidato che gestisce con grande maestria tali, tante, sfaccettature. Dalla sala alla cucina, ogni particolare è curato nel dettaglio, con grande attenzione nel mantenere l’equilibrio tra le parti, il quale è in grado di generare quell’armonia e quell’atmosfera che non vi potrà che avvolgere e, ancor più, coinvolgere.

L’Oste

Giuseppe Caradonna
Giuseppe Caradonna
Imprenditore giovane e dinamico, sempre curioso e attento alla movida palermitana. Unisce la sua passione per la buona cucina e il buon bere alle sue ottime capacità imprenditoriali, regalando una forte impronta al locale, accogliente ma proiettato al futuro, sia nelle mura che nello spirito.
Davide Conigliaro
Davide Conigliaro
Palermitano DOC, appassionato e grande conoscitore di vini e distillati, dotato di un particolare savoir faire. Padrone di casa impeccabile, accoglierà voi e i vostri commensali con il suo fare allegro e sempre professionale, accompagnandovi in un’esperienza culinaria all’insegna della convivialità e del mangiar bene.
Daniele Napolitano
Daniele Napolitano
Classe ’78, grazie alla grande esperienza nelle cucine palermitane, alla sua forte passione e professionalità coccolerà i vostri palati, segnando, con i suoi piatti e la sua maestria, un percorso culinario intriso di genuinità e tradizione, mescolati all’innata creatività che lo contraddistingue.